• Consigli Ortensia

Consigli

Ortensia

CONSIGLI PER LA TUA ORTENSIA

Ho comprato un'ortensia fiorita. Come devo mantenerla e curarla?
Collocate la vostra ortensia in una stanza luminosa ma non esposta direttamente ai raggi solari. Annaffiatela ogni due giorni senza che l'acqua rimanga di modo permanente nel piattino (rischio di asfissia dei radici).

La mia ortensia in vaso è sfiorita. Posso trapiantarla nel giardino?
Di sicuro. Dopo la fioritura, potete piantare la vostra ortensia nel giardino, esposizione a mezz'ombra preferibilmente. Prima di tutto potate la pianta a + o - 20 cm al di sopra del vaso. Poi collocatela in piena terra in un suolo leggero migliorato con torba o terra acida.

Ho comprato un'ortensia blu. Cosa devo fare per mantenere il suo colore nel mio giardino?
Di fatto, solo alcune regioni sopratutto della Bretagna o dell'Angiò sono in grado di conservare colori blu naturali, essendo il suolo più acido e spesso ricco in ardesia. Tuttavia è possibile conservare il colore blu della vostra ortensia piantandola in un foro isolato da un film di plastica come qui sopra indicato ed aggiungendo "Allkrom", "Bleu de France" o "Sale di Allume" o anche "Solfato di Alluminio" al substrato che mescolerete correttamente.
In primavera aggiungete Allkrom (Cifo) che è un formulato appositamente studiato per intensificare la colorazione dei petali delle Ortensie (blu, rosso, rosa), avere dei fiori di maggiori dimensioni, persistenti con tonalità più accentuate e brillanti. Allkrom, inoltre, agisce sul pH del terreno per portarlo a valori di acidità ideali per favorire lo sviluppo e la fioritura delle Ortensie.

NON DIMENTICATE !!
Nell'estate, abbiate cura di annaffiare con regolarità preferibilmente di sera. L'acqua di rubinetto è appropriata. Dopo la fioritura, nel corso di ottobre (oppure dicembre per approfittare di graziosi fiori secchi) potate gli steli sfioriti unicamente 10 a 20 cm al di sotto del fiore.
N.B. Non potate i vecchi fiori secchi durante d'inverno. Assicureranno una protezione contro il gelo. Poi in febbraio, inizio marzo, potate i vecchi rami secchi 15 a 20 cm sotto il fiore. Se si annunciano geli, coprite le piante con un tessuto non tessuto di protezione bianco.

Vedi le varietà presenti in serra

Previous Next
ORTO E GIARDINO BIOLOGICO Marie-Luise Kreuter Il libro si articola in varie parti: la prima, ''I fondamenti del biologico'', espone la filosofia e...continua>>
Quando incontri la farfalla, significa che è coltivato da noi!continua>>
Lombardi Margherita; Serra-Zanetti Cristina, Magazzini Salani (collana I manuali Salani) Un buon profumo, come una bella musica o un bel panorama, n...continua>>
Un anno di allegre battaglie fra la donna e il verde. di Stefania Bertola In questo esilarante diario di "allegre battaglie" con il verde, Stefania ...continua>>
di Phillips Roger, De Agostini editore (collana Atlanti della natura) Alberi e arbusti sono una presenza costante del paesaggio, e rappresentano un ...continua>>
di Gian Lupo Osti. Ponte alle Grazie Editore Coltivare la terra, prendersi cura di creature viventi, stare all'aria aperta, fare un lavoro manuale, ...continua>>
Autori Vari, De Vecchi Edizioni Tutti i consigli per un orto e un frutteto con una produzione sana e di qualità. Per coltivare bene, nel rispetto d...continua>>
Tutta l'esperienza, la competenza e l'autorevolezza della Royal Horticultural Society in un volume dedicato ai sempre più numerosi appassionati di g...continua>>
Volete dedicarvi al giardinaggio, o già lo praticate ma avete bisogno dei consigli di un esperto? Cosa consultereste? Un manuale con poche informazi...continua>>
Perché coltivare un orto sul terrazzo? Per la soddisfazione di veder crescere una pianta, per non trovarsi con la dispensa vuota la domenica... e per ...continua>>
Anche quest'anno il Comune di Mezzolombardo partecipa al Concorso Comuni Fioriti Per iscriversi, clicca qui entro il 30 maggio 2014continua>>
da lunedì a sabato 8.00 - 12.00 e 14.30 - 19.00domenica chiuso continua>>